Skip to main content

Come promesso condivido con voi #apine la mia ricetta (quasi) segreta del gelato all’amarena fatto in casa. Per un’apina come me, che di cucina si intende quasi nulla, posso assicurarvi che è facilissima e di una velocità incredibile (5 minuti circa).

Per una vaschetta di gelato per 8 persone basteranno:

500 g di panna fresca liquida (oppure panna vegetale)

170 g di latte condensato

1 vasetto di amarene con sciroppo

1-2 cucchiaio Rum (se madre vi dà il suo benestare).

Il procedimento a prova di Apina

In una ciotola capiente versate la panna liquida ben fredda, aggiungete anche il latte condensato (un tubetto intero) e i due cucchiai di Rum. Montate il composto con le fruste elettriche fino a ottenere una crema omogenea e morbida.

Prendete uno stampo da plumcake, copritelo con carta forno e versate dentro la crema appena ottenuta. Se volete un gelato a strati aggiungete le amarene sciroppate e il succo man mano che andate a riempire la pirofila.

Poi, coprite la cima del gelato con tutta la crema rimanente e le amarene da decorazione.

Infine, vi basterà lasciare il gelato in freezer per almeno cinque ore, oppure tutta la notte. Ricordatevi di tirarlo fuori soltanto qualche minuto prima di servirlo alle amiche.

PS. Se avete bisogno di convincere mamma, ricordatele che il Rum aiuta a mantenere il gelato ben cremoso 😉

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.